Educare il cucciolo a fare i bisogni fuori casa

cucciolo

La cosa più importante per tutti i proprietari che hanno appena adottato un Cane è come educare il Cucciolo a fare i bisogni fuori casa, vediamo insieme i nostri consigli su cosa fare e cosa non fare per insegnarlo al nuovo arrivato velocemente e senza incidenti.

Per prima cosa facciamoci furbi, i Cuccioli sono prevedibili in fatto di bisogni, ovvero tenderanno a sporcare con più facilità dopo alcuni specifici momenti: appena svegli al mattino, dopo la pappa, dopo aver bevuto, dopo aver giocato, dopo essersi svegliati da un pisolino. Quindi approfittiamone e portiamo il nostro Cucciolo fuori immediatamente dopo questi momenti, così avremo una probabilità altissima che il Cucciolo farà i bisogni impellenti fuori casa nell’erba e a quel punto potremo passare alla fase successiva. Premiamo il Cucciolo ogni volta che fa i bisogni fuori casa: procuriamoci degli ottimi premietti da poter dare al Cane e appena fa pipì o cacca fuori nell’erba diamogliene uno accompagnandolo alla nostra approvazione verbale dicendo un caloroso “Bravissimo!!!”. In questo modo il Cucciolo potrà associare il fatto di fare i bisogni fuori casa a un bel premio sia in cibo, sia affettivo, ovvero la nostra approvazione e contentezza! Se volete utilizzare anche le traversine per Cani in casa, sappiate che potrebbe essere un po’ più lungo il processo per far fare fuori casa tutti i bisogni; comunque nulla vieta di usarle e vediamo come: posizionate almeno 2 traversine per Cani in due angoli della casa, tipo dietro al divano o in un angolo del corridoio, fatele vedere al Cucciolo e mettetelo sopra in modo che senta la consistenza morbida della traversina rispetto al pavimento. Se il Cucciolo fa i bisogni sulla traversina di sua spontanea volontà premiatelo con un “Bravo!” e dategli subito un premietto gustoso come ricompensa. Se invece sporca sul pavimento prendete un fazzoletto, sporcatelo un poco con i bisogni e mettetelo sulla traversina, così che il Cucciolo sia invogliato a scegliere quel posto per i prossimi bisogni. Evitate assolutamente di sgridare il Cucciolo se fa i bisogni sul pavimento, è solo controproducente in quanto causereste uno stress al Cucciolo e indovinate?… lo stress aumenta il bisogno di urinare e defecare! Quindi se capita qualche incidente semplicemente pulite senza farvi vedere (per evitare che il Cucciolo inizi a giocare con lo straccio e diventi un gioco ogni volta che pulite) e munitevi di pazienza.

Ricordate che per tutti i Cuccioli può essere normale avere ancora qualche “incidente” di bisogni in casa fino ai 6 mesi di età, dopo invece se i problemi persistono vi consigliamo di contattare un buon educatore che saprà individuare eventuali problemi come ad esempio: un Cucciolo molto timoroso che non si sente a suo agio nel fare i bisogni fuori casa, un Cucciolo che ha bisogno solo di uscire più spesso, un Cucciolo che non ha ben chiari gli orari delle uscite quotidiane e ha solo bisogno di impararli, un Cucciolo che ha problemi di diuresi legati allo stress ecc..

In ogni caso, ma soprattutto se decidete di utilizzare le traversine per Cani, finché il Cucciolo non ha imparato a fare i bisogni fuori casa vanno tolti da casa TUTTI i tappeti, questo perché i Cuccioli hanno un istinto naturale a sporcare su superfici morbide (per questo tendono a sporcare sull’erba e molti imparano a sporcare sulle traversine per Cani anche se non sono per niente naturali, perchè sono più morbide del pavimento). Tranquilli potrete rimettere i tappeti appena il Cucciolo avrà imparato a fare i bisogni fuori casa senza aver più bisogno delle traversine.

Vediamo alcune criticità ricorrenti nell’educare il Cucciolo a fare i bisogni fuori casa e come risolverle:

  • Il Cucciolo esce di casa a fare la passeggiata, non fa nessun bisogno e si libera appena rientrato a casa. Soluzione: uscite tenendovi 20 minuti liberi alla fine della passeggiata, tornate a casa, sganciate il guinzaglio, aspettate qualche secondo tenendo d’occhio che il Cucciolo non faccia i bisogni, rimettete il guinzaglio e uscite di nuovo 5/10 minuti. Se il Cucciolo non fa ancora nulla ripetete il procedimento fino a quando non fa almeno una pipì. Questa strategia è utilissima in quanto i Cuccioli abituati a sporcare solo in casa, una volta tornati dalla passeggiata, hanno subito lo stimolo all’evacuazione, ma se li riportiamo giù immediatamente lo stimolo persiste e saranno costretti a fare pipì o cacca fuori e a quel punto voi potrete premiare il comportamento corretto da insegnare!
  • Il Cucciolo non riesce a trattenersi al mattino appena sveglio. Soluzione: procuratevi una tuta da ginnastica da indossare molto velocemente, appena svegli vestitevi con la tuta e portate giù il Cucciolo immediatamente. Se sarete veloci il Cucciolo avrà modo di liberarsi fuori casa e voi potrete premiarlo per il giusto comportamento.
  • Il Cucciolo si nasconde quando deve fare i bisogni. Soluzione: può essere che avete sgridato il Cucciolo qualche volta mentre faceva i bisogni in casa (non fatelo! e soprattutto non mettete MAI il suo muso nei bisogni) ed ora ha paura di farsi vedere e di ricevere una sgridata quindi va negli angoli più nascosti a liberarsi e non li fa fuori casa per lo stesso timore; in questi casi dovete portare fuori il Cucciolo in momenti in cui sicuramente avrà bisogno di evacuare (tipo al mattino o dopo la pappa) e ripetere il procedimento descritto nel primo punto finché non farà pipì o cacca fuori almeno una volta, a quel punto lo premierete e avrete fatto il primo passo per la sua corretta educazione.
  • Avete messo le traversine per Cani ma il Cucciolo fa i bisogni dove capita e con le traversine ci gioca. Soluzione: premesso che le traversine non sono naturali e che quindi non abbiamo la certezza che il nostro Cucciolo le userà nel giusto modo invece di giocarci e distruggerle… Possiamo provare a fare due cose: incentivare a fare i bisogni direttamente fuori casa così da non dover neppure usare le traversine per Cani; mettere le traversine nei punti della casa dove il Cucciolo fa più spesso i propri bisogni. E ovviamente premiarlo se li fa sulla traversina.
  • Avete adottato un Cucciolo molto piccolo e il veterinario vi consiglia di non farlo uscire neppure per brevi passeggiate finché non finisce i vaccini. Soluzione: spiegate al veterinario che è sbagliatissimo tenere in casa un Cucciolo esattamente nella finestra di apprendimento più importante della sua vita(!!!) e quindi portate fuori il vostro Cucciolo tranquillamente al parco e per strada evitando solo le Aree Cani (non solo per le vaccinazioni ma anche per come spesso vengono gestite malamente le interazioni tra i Cani) e le zone di campagna dove ci sono molti animali selvatici. In questo modo eviterete moltissimi problemi di comportamento più avanti e il Cucciolo potrà tranquillamente imparare a fare i bisogni fuori casa ovvero nell’erba dove dovrebbe naturalmente farli!

Avete problemi nell’educare il Cucciolo a fare i bisogni fuori casa? Contattateci subito per una Consulenza e per risolvere questo inconveniente in modo facile, veloce e senza stress per voi e il vostro Cucciolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *