Morfologia e anatomia del cane parte 2

Morfologia-del-cane

Morfologia e anatomia del cane, oggi tratteremo di: olfatto, vista, udito e dentatura.

OLFATTO

L’odorato del cane è molto più sviluppato rispetto a quello dell’uomo e c’è una lieve differenza tra una razza e l’altra… Questa particolarità del cane ha reso possibile addestrarlo in diverse attività come il recupero di persone sotto le macerie, la caccia, il ritrovamento di persone scomparse ecc…

Olfatto-cane

Come funziona l’olfatto del cane? L’odore raggiunge la sensibile mucosa olfattiva posta all’interno del naso dell’animale e da lì vengono inviati degli stimoli nervosi al cervello. Questa mucosa è ripiegata in pliche e ha una superficie di circa 130 centimetri quadrati, qualità che rende il naso del nostro cane estremamente sensibile ed efficiente. L’umidità del tartufo consente di “catturare” meglio l’odore presente nell’aria.

Curiosità:  il Bassotto tedesco possiede 150 milioni di cellule sensoriali, il Fox Terrier 147 milioni, il Pastore Tedesco 220 milioni e l’uomo….solo 5 milioni!

VISTA

Vista-del-cane
Nonostante ciò che si pensava fino a qualche anno fa, il cane riesce a vedere alcuni colori…anzi  è      più corretto dire che riesce a distinguere alcune gamme cromatiche come quelle del rosso, blu,  viola e verde. Inoltre grazie ad una struttura contenuta all’interno dei suoi occhi chiamata tapetum lucidum che riflette la luce, è in grado di vedere molto bene al buio. A seconda della posizione degli occhi e della canna nasale si modifica il campo visivo del Cane che  può essere più o meno ampio. Le razze con canna nasale molto corta, chiamate brachicefale(Boxer,Carlino,Bulldog…) hanno un’ampia visione binoculare che gli permette di  valutare bene le  distanze, ma hanno un campo visivo ridotto…viceversa accade per le altre razze che hanno  una canna nasale lunga (dette dolicocefale).

 

 

 UDITO


Tutti i cani dispongono di grandi padiglioni auricolari dotati di 17 muscoli che consento di compiere diversi movimenti. Alcune razze hanno un udito più sviluppato e tutti i cani hanno un udito molto più sensibile rispetto al nostro. 
Infatti sono in grado di captare suoni che raggiungono 35.000 vibrazioni al secondo, mentre noi ne raggiungiamo solo 20.000. Il Cane ha inoltre la capacità di chiudere l’interno dell’orecchio in modo da far filtrare il rumore di fondo e concentrarsi solo sui suoni che desidera. Le orecchie sono mobili, il che gli permette di girarle in diverse direzioni per concentrarsi su ciò che in quel momento gli sembra più interessante.

DENTATURA

dentatura-cane

Il Cane, da adulto, possiede 42-44 denti, distribuiti nel seguente modo: mascella superiore: 6 incisivi, 2 canini, 8 premolari, 4/6 molari; mascella inferiore: 6 incisivi, 2 canini, 8 premolari, 6 molari. Come accade per i bambini, anche i cuccioli devono perdere i denti…la dentatura da latte viene infatti sostituita da quella definitiva dopo lo svezzamento, tra i 4 e gli 8 mesi di età.

In base al tipo di chiusura della bocca si distinguono: dentatura a forbice: la più comune, dove gli incisivi superiori scivolano su quelli inferiori; dentatura a tenaglia: in cui gli incisivi superiori ed inferiori combaciano; dentatura prognata: gli incisivi inferiori vanno sopra quelli superiori; dentatura enognata: gli incisivi superiori sopravanzano quelli inferiori.

Per leggere anche la prima parte dedicata alla morfologia e anatomia del cane, clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *