Cane di razza o meticcio?

Meticcio o cane di razza?

Questa è una delle prime domande che ci poniamo prima di scegliere il cane giusto che diventerà il nostro compagno di vita.

Se ci siamo innamorati di una razza di cane per la sua bellezza, dobbiamo prima di tutto informarci sulle sue caratteristiche e sul suo carattere. Su internet o nei libri specialistici troveremo informazioni sulle attitudini di quella razza, sul perchè è stata selezionata e quindi per quali lavori è stata utilizzata nella storia, sulle sue necessità, il suo standard morfologico e se può soffrire di malattie tipiche di quella razza di cane.

Considerate sempre lo stile di vita che fate e se sarebbe idoneo alla razza di cane da voi prescelta:  se siete fuori casa molte ore al giorno per lavoro, dovrete evitare cani selezionati per lavorare molto come i cani da pastore, i cani da guardia e da difesa che devono avere un forte contatto con i propri compagni umani e anche le razze nordiche, primitive e i cani da caccia che finirebbero per non creare una salda relazione col proprietario. Potrete invece orientarvi su cani da compagnia che richiedono meno attività giornaliere e sopportano meglio la solitudine se ricevono le giuste attenzioni quando il proprietario è presente.

Ricordate sempre che i cani di razza, a parte quelli da compagnia, sono stati selezionati per svolgere una determinata mansione, e spesso si tratta di un lavoro pesante e di lunga durata. Perciò è normale che un cane di razza ha bisogno di fare molto movimento ogni giorno, di sentirsi utile al proprio “branco” e di impegnarsi sia col fisico sia con la mente tutti i giorni. Non è possibile tenerlo in casa o in giardino per diverse ore al giorno, facendo solo un paio di passeggiate da 20/30 minuti, senza il rischio di gravi turbe comportamentali che vanno dal comportamento distruttivo alla depressione.

Per scegliere il cane di razza perfetto per voi potete seguire un modo semplice ed efficace, ovvero chiedere a un educatore cinofilo professionista una consulenza pre adozione. Anche noi offriamo questo servizio, che consiste in un colloquio durante il quale valuteremo il vostro stile di vita, vedremo insieme le razze che preferite e quali sarebbero più adatte a voi e infine quale allevatore scegliere per trovare il cane giusto.

Ovviamente se optiamo per un cane di razza abbiamo anche un aspetto economico da valutare: se vogliamo un cane da esposizione, figlio di campioni di bellezza o da lavoro, sicuramente il prezzo sarà molto elevato rispetto al cucciolo non perfetto che non sarà adatto alle gare. Inoltre se vogliamo un cucciolo da un serio allevatore che garantisce la sua salute e il suo carattere, spenderemo di più rispetto al cucciolo nato in casa da un privato, che non da certezze sulla salute e a volte neppure sul carattere.

L’ultima aspetto da considerare sono le malattie “proprie” di una razza, come ad esempio la displasia dell’anca, problemi cardiovascolari, problemi agli occhi ecc…. Purtroppo in alcune razze di cani queste malattie sono molto presenti, e solo una buona selezione effettuata da un serio allevatore permettere di avere cani sani ed esenti dalle patologie di quella determinata razza.

I migliori allevatori sono quelli che danno garanzie sul cucciolo, eseguono esami preventivi e fanno accoppiare genitori esenti da patologie. Inoltre, se anche capita un cucciolo che purtroppo è malato, un buon allevatore vi spiegherà come affrontare in modo corretto la patologia e vi chiederà obbligatoriamente la sterilizzazione/castrazione del cane per evitare di avere altri cuccioli portatori della patologia.

Una volta selezionati due o tre allevamenti della razza da noi prescelta, è bene visitare la struttura per verificare di persona l’igiene dell’ambiente, come vengono gestiti i cani, se è possibile conoscere anche i genitori, dove sono cresciuti i cuccioli ecc…

Spesso possiamo anche trovare un cane di razza presso un canile, a volte cucciolo e a volte adulto, ma ricordate che questi cani a volte sono stati abbandonati perchè ingestibili dai proprietari quindi informatevi bene sulla loro storia.

cane meticcioI cani meticci, a differenza dei cani di razza, non soffrono di malattie congenite e sono spesso più robusti di salute. A volte si riesce ad individuare con buona certezza una razza presente nel cane meticcio, altre volte invece è proprio impossibile!
Se si sceglie di adottare un cane meticcio in canile o di prenderlo da un privato è necessario chiedere dettagliate informazioni sulla sua indole, il suo carattere e la sua energia. Inoltre, quando possibile, è bene informarsi sui suoi genitori, sia per il carattere sia per eventuali malattie ereditarie.

Un cane meticcio è anche una scelta “economica”, infatti spesso canili, associazioni e privati li regalano gratuitamente o chiedono solo un rimborso per le spese sostenute per la loro salute e la loro alimentazione.

Se adottate un cane in canile o presso un’associazione quasi sempre vi chiederanno di fare un colloquio pre affido, di tenervi in contatto con gli operatori per tutta la vita del cane e di accettare visite a domicilio post affido per verificare di persona le condizioni di vita del cane. Queste condizioni possono sembrare un pò “eccessive” ma purtroppo ci sono valide ragioni per eseguire tanti controlli: spesso i volontari dei canili si fanno in quattro per prendersi cura dei cani e vogliono essere sicuri di averli affidati a delle persone responsabili che li amano davvero.

Se decidete di adottare un meticcio sappiate che spesso sono nati o cresciuti in un box di canile, perciò se siete al primo cane l’aiuto di un esperto educatore cinofilo sarà molto utile per imparare da subito a crescerlo nel migliore dei modi.

Però una cosa è certa: se deciderete per un cane meticcio di canile gli darete una nuova vita e non avrete nulla da invidiare a cani più blasonati e campioni di bellezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *