Accogliere un coniglio nano

Arriva un coniglietto!

Come non intenerirsi di fronte a un batuffolo di pelo con le orecchie lunghe e il musetto dolce?
In quest’articolo troverete qualche dritta su come scegliere e accogliere in casa un coniglio nano.

La prima domanda da porsi è: lo acquisto o lo adotto?

Se decidete di comprare un coniglio nano sappiate che è meglio rivolgersi a un negozio di animali di fiducia oppure recarsi presso uno zoogarden, e sceglierne uno serio, che dia garanzie sulla salute del coniglio nano.
In alternativa potete rivolgervi alle associazioni che salvano i conigli nani abbandonati, come La Collina Dei Conigli, oppure potete recarvi presso un canile che ospiti anche conigli nani. Con queste associazioni avrete diversi vantaggi: potrete salvare un coniglio nano con una brutta esperienza per fargli conoscere l’amore di una famiglia e avrete modo di conoscere nei dettagli il suo carattere chiedendo ai volontari del posto.

Qual è il modo corretto per accoglierlo in casa?

coniglio-cuccioloUna volta scelto il nostro coniglio nano, accogliamolo a casa nel modo migliore ossia con molta calma e silenzio! Considerate che i primi giorni potrebbe essere spaventato, ma poi dovrebbe dimostrarsi curioso e attivo durante la giornata.  Il nostro coniglio nano si abituerà al nuovo ambiente tanto più velocemente quanto più sarà lasciato tranquillo di esplorare e rilassarsi! Almeno i primi giorni lasciatelo libero in una stanza con la sua gabbietta aperta; non lasciate i bambini da soli con lui e spiegate bene che il coniglio nano è un animale sensibile, che ha bisogno di tranquillità per sentirsi al sicuro.

Per la sua nuova casa consigliamo una gabbietta molto spaziosa (almeno 1 metro di lunghezza) oppure è possibile abituarlo a restare libero per casa e sporcare in una lettiera per gatti; i conigli nani sono molto puliti e tenderanno sempre a fare i bisogni nello stesso posto se abituati fin da piccoli.

Nella gabbia mettete paglia o trucioli in abbondanza per creare un fondo soffice, quindi ponete abbondante fieno alimentare in un angolo e un capiente beverino per l’acqua da agganciare alle sbarre della gabbia. Ogni giorno date da mangiare al coniglio nano del fieno apposito, un pò di verdura fresca cruda, un pezzetto di frutta e un cucchiaio di pellet per conigli nani. 

La soluzione migliore per avere un coniglio nano felice è di lasciarlo diverse ore al giorno libero di scorrazzare per la casa. State però molto attenti ai fili elettrici, molti conigli nani li trovano irresistibili da sgranocchiare!!! Rivestite i fili con apposite protezioni e tenete chiuse le stanze dove ci sono possibili pericoli.

Sicuramente in pochi giorni il vostro nuovo coniglio nano si sarà ambientato nella nuova casa e potrete cominciare ad accarezzarlo. Inizialmente fate in modo che sia lui ad avvicinarsi a voi: potete mettervi seduti vicino a lui e appoggiare una carota o un pezzo di frutta accanto a voi, così quando si avvicina potrete accarezzarlo con calma mentre sgranocchia. In questo modo riuscirete a creare una situazione piacevole per il coniglio nano, che collegherà le vostre carezze a una cosa bella. Tutto dipende anche dalla sua indole, alcuni sono molto timidi e ci vuole un pò di tempo e di pazienza per guadagnarsi la loro fiducia, mentre altri vi salteranno in braccio per avere le coccole già dopo pochi giorni!

Ultima cosa molto importante, se decidete di adottare un coniglio nano maschio, sappiate che potrebbe fare pipì in giro per marcare il territorio e cercare di montare persone e altri animali di casa. Infatti i conigli nani hanno un fortissimo istinto sessuale e la cosa che preferiamo consigliare è la castrazione per i maschi e la sterilizzazione per le femmine, per evitare conseguenze sia fisiche sia caratteriali negative date dalla produzione di ormoni.

Detto questo, godetevi la compagnia del vostro coniglio nano! Sarà un vero divertimento vederlo scorrazzare per casa, saltellare di gioia e sgranocchiare con gusto frutta e verdura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *